Feed RSS

Halloween 2020

Torno al blog il giorno della mia festa preferita, nonostante – non so voi – ma a noi la regione abbia appioppato il coprifuoco serale (solo per i divertimenti. Si può andare a lavorare, sia chiaro. Non si può stare in giro.) E quindi anche quest’anno “Dolcetto o scherzetto” lo facciamo l’anno prossimo.

Si sopporta, è questa la parola esatta.

Da quando ho smesso di frequentare assiduamente i social, devo dire, sopporto meglio. Forse perché la negatività circolante mi raggiunge meno amplificata ma, visto che oggi è la festa in cui si mettono alla berlina le paure, dirò che è tutto questo NERO che emerge nelle persone che un po’ mi spaventa e molto mi intristisce. Se prima pensavo che ci fossimo incattiviti a causa di una certa, brutta politica, non avevo immaginato i livelli di adesso.

Non ne siamo usciti migliori. Non ne siamo usciti proprio e temo che ci rimarremo anche quando questo dannato virus sarà sconfitto (perché prima o poi la cura la troveranno).

Ma dicevamo? Ah sì, Halloween. Ho un quasi treenne in casa che ancora non ha capito bene cosa sia e allora ho pensato che gli lascerò comunque mettere il suo costume dell’Uomo Ragno e proverò a dare un piccolo party privato solo per noi tre e il nonno (con il quale viviamo dal primo lockdown per questione di spazi).

Perché nonostante sia molto difficile, non mi voglio abbattere, voglio reagire anche psicologicamente a questa paura (che non nego di avere). Come faccio? Come ho sempre fatto. Partendo dall’immediato: facendo la conta delle mie fortune e concentrandomi su di esse.

Ho la mia famiglia. Abbiamo la salute (per ora!) Abbiamo ancora il lavoro (e questo non lo possono dire tutti!). Ho i miei amivi e con alcuni di questi sto condividendo progetti, di cui vi parlerò…insomma, si torna alle radici. E forse è questo il significato originale che doveva avere la festa di Halloween. È il momento del seme che resta al buio sotto lo strato di terra, in una dimensione intima ma di infinite possibilità. Proviamo a pensarla così. Non saremo ostaggi per sempre. Né del virus, né della paura.

Perciò, nonostante tutto, Happy Halloween!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: