Feed RSS

Ci vorrà molto coraggio

E così scrivo per l’ultimo giorno del 2018. È stato un anno difficile per via delle perdite che abbiamo avuto (nonnina…) e che ancora fanno sentire il proprio peso. È stato faticoso conciliare i tempi tra lavoro e mammitudine e se devo dirla tutta non è stato una passeggiata nemmeno il ritrovarmi come donna e non solo come mamma.

Tuttavia, essere mamma di Ricky è stata di certo la maggior fonte di gioia. Nonostante tutto, mi sento benedetta. Anche quando sono stanca. Anche quando piuttosto che andare al lavoro mi tirerei un mattone sul piede. Anche quando litigo con lui, o mi sento inadeguata, o quando tutto questo mi colpisce assieme.

Per quest’anno ho solo tre buoni propositi, dieci non me li posso più permettere:

1. Mi vorrò più bene. Quindi farò il possibile per non rimanere dove non mi sento al mio posto.

2. Non rinuncero’ ai sogni per costruire un futuro che mi piaccia di più, cercando di renderli realtà e trovandone di nuovi, se necessario.

3. Daro’ più valore al mio tempo. E questo richiede tutta la mia buona volontà, perché tendo a lasciarmelo scivolare tra le dita.

Infine, dico la mia parola magica, l’unica preghiera che conosco e che ha sempre funzionato: GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE.

Felice Anno Nuovo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: