Feed RSS

Ora vi dico perché mi è piaciuto Starwars VII – Spoiler al 101%

Attenzione prego: SE NON HAI ANCORA VISTO STAR WARS – IL RISVEGLIO DELLA FORZA, NON LEGGERE QUESTO ARTICOLO. RIPETO:  SE NON HAI ANCORA VISTO STAR WARS – IL RISVEGLIO DELLA FORZA, NON LEGGERE QUESTO ARTICOLO.

 

D’ORA IN AVANTI NON MI RITENGO RESPONSABILE DI SPOILER NON RICHIESTI E SUPPONGO CHE TU ABBIA GIA’ COMPIUTO 18 ANNI…AH,NO. BEH, SUPPONGO CHE TU SAPPIA GIA’ DI CHE COSA STO PARLANDO.

 

PRONTI?

VIA!!!

 

Ora che Leo Ortolani ha (come al solito) criticato il film “Star Wars – Il risveglio della Forza”, mi sento libera di dire anche io la mia. Certo, la sua recensione sarà immensamente più simpatica, ma devo anche dirvi perché secondo me ha sparato sulla croce rossa…per di più scazzando qualcosina.

Premetto che sono una fan “normale” di Star Wars, cioè non conosco a memoria in ordine alfabetico i nomi di tutti i rappresentanti del consiglio Jedi, ma mi limito a conoscenze superficiali dei film (visti sì e no una diciottina di volte).

La prima cosa che voglio dirvi è che sono uscita dal cinema con la sensazione di essermi MOLTO divertita. Ho trovato questo seguito un punto di incontro tra il sequel ed il rebooth e devo dire che l’idea non mi è spiaciuta affatto: innanzi tutto ritengo che coloro che si considerano “veri fans” sono anche quelli che farebbero bene a rivedersi la trilogia originale in loop, tanto niente risulterebbe all’altezza. (Ad oggi sono gli stesso che si lamentano della mancanza di idee originali, ma avrebbero strozzato Lucas ai tempi dei prequel per idee originalissime tipo Jar Jar Bings). Inoltre, il film è, da questo punto di vista inattaccabile: un vero Star Wars (e prova a dire di no, la trama ricalca pedissequamente “Una nuova speranza”!!!).

La mancanza di”sorprese” narrative – che è un po’ il punto debole del film –  è compensata da una realizzazione rispettosa e simpatica (es: BB-8 il droide che contiene le informazioni ricercate da buoni e cattivi è molto tenero e ti viene da proteggerlo quasi più di quanto avveniva con R2D2…) e da personaggi nuovi che sostengono ed ereditano magnificamente le parti delle vecchie glorie, che comunque appena appaiono strappano l’applauso.

Si diceva dei personaggi:

Rey, la protagonista, è ciò che sarebbe stato Luke. E sì, ho detto LA protagonista. Perché Rey è uno dei personaggi femminili meglio riusciti della storia nerd. Oltre alla bellezza (e se il povero Ortolani è in grado di giudicare solo il fatto che non sia la tettona di turno povero lui, a me viene tristezza) e al carattere, è un personaggio il cui genere – semplicemente – non importa. A tutto tondo. E non è una Mary Sue, nonostante riesca ad usare al Forza come nessuno prima di lei. Ovviamente tutti i nerd rosiconi si scocciano perché lei – per puro culo – riesce ad intortare una mente debole alla maniera di Obi Wan, ma non dicevano niente quando si inchinavano al ragazzino di 8 anni che guidava uno sguscio come nemmeno Ayrton Senna con la sua F1.

Kylo Ren, l’antagonista, che avrebbe dovuto prendere il posto di Darth Vader. Parliamone: un secondo Darth Vader NON avrebbe funzionato, perché il primo basta e avanza e soprattutto – come si è visto con i vari Count Dooku, Darth Maul etc etc. – è del tutto inarrivabile. Perché allora non farne un cattivo “in essere”, uno che ancora non è proprio del tutto Oscuro, i cui motivi per passare al sith side of life sono alquanto risibili…ma soprattutto chi avrebbe funzionato meglio del bambino viziato vittima di ossessione? Kylo Ren è tutto questo. E il fatto che sia figlio di Han e Leia dona motivazioni ad un personaggio che ha un larghissimo margine. Protagonista e Antagonista, per una volta, non hanno un rapporto squilibrato, ma crescono insieme. Mi sembra un punto da non sottovalutare che potrebbe invece portare nei seguiti una ventata di novità. Che poi al povero Kylo caschi il carisma a -250 appena si toglie la maschera mi fa un gran piacere, perché spero che così sia scongiurata l’ipotetica love story che per qualche secondo ho temuto.

Finn, il soldato pentito, ha il ruolo di introdurre coloro che non sanno nulla della saga nel mondo di Guerre Stellari. E’ un ottimo comprimario, un personaggio del tutto nuovo: si fa amare da subito.

Poe Daeron, il pilota infallibile: potrebbe essere il “nuovo” Han. Per lo meno le battute e il sollievo comico sono tutti suoi.

Le vecchie glorie appaiono in tutto il loro fulgore: si scopre che Leia e Han, alla fine, si amano ancora ma non sono rimasti insieme. Luke è scomparso e deve essere ritrovato, per riportare l’equilibrio nella Forza, dato che ciò che resta dell’Impero (ora si chiama Primo Ordine) è ancora in attività.Mi è piaciuto, in particolare, che Han solo ereditasse in qualche modo il ruolo che è stato di Ben Kenobi, ovvero il “padre” che l’archetipo vuole morto. L’ho trovato, in un certo senso, giusto, anche se lì per lì mi è dispiaciuto moltissimo.

C’è tutto quello che ci ha sempre affascinato di Star Wars. Inseguimenti, astronavi, la Morte Nera – più grossa, ora si chiama Star Killer – col suo unico punto debole che va centrato all’ultimo secondo…e poi le lightsaber che sono e restano l’arma più fyga inventata nel 20° secolo.

Davvero non capisco perché alcuni dicano di essersi annoiati: gli effetti sono perfetti. Né troppi, né troppo pochi.

La cosa più importante è che il film lascia davvero una discreta curiosità di vedere i seguiti, cosa che nei prequel a me non è affatto successa. I dialoghi sono interessanti. Basta con le svenevolezze alla “Dawson’s Creek” di Anakin e Padmé, grazie al cielo. E no, non ne parlerò male per seguire una moda e solo per il fatto che ora il marchio è in mano alla Disney. Che sia un’iniziativa commerciale…è chiaro dagli anni 70. Se però ci regala due ore di puro relax e riesce a proiettarci in una galassia lontana lontana…il film è benfatto. E per me lo è.

»

  1. Sono tra i fan che sicuramente apprezzano la continuità in una saga. Ma per “continuità” non posso intendere “copia”. Il fatto stesso che la mega arma dei cattivoni sia, ancora una volta, una pallona figacciona che spara energia, e soprattutto che abbia sempre il solito punto debole, l’ho trovato davvero troppo. Insomma, sono cattivi, ma mica per questo sono scemi. Ormai la lezione dovrebbero averla imparata, no?
    Ecco, faccio questo unico esempio (e mi taccio sulla scelta dell’attore per Kylo Ren, perché siamo sotto le feste e sono buona) per dire che si, apprezzo che non abbiano introdotto cose a caso ma che, per l’amor del cielo, anche ricalcare esattamente lo stesso percorso precedente è stato deludente. Avere qualche idea originale *E* non stravolgere lo spirito della saga è qualcosa di possibile, se gli sceneggiatori si spremono le meningi a dovere. Con un cast irripetibile e un budget davvero stellare, mi sarei aspettata uno sforzo maggiore in questo senso, diciamo pari a quello che è stato fatto per l’ottima resa visuale del film. Tutto qui.

    Rispondi
    • Per carità ad ognuno la propria opinione, ma resto dell’idea che – con un simile pubblico – QUALUNQUE uscita fuori dal canone sarebbe stata salutata al grido di “che cagata pazzesca”. Cosa che di Star Wars VII non si può dire, proprio perché sarebbe come sputare su Episodio IV. Io non credo proprio che sia stato un problema di poca fantasia degli sceneggiatori, ma di una scelta molto precisa. Capisco il punto di vista di chi avrebbe voluto un prodotto più fresco del pesce al mercato, ma considerato cosa hanno fatto dei prequel…non mi sarei sentita di incoraggiare quella strada.😛

      Rispondi
  2. Non posso non sottolineare la tristezza che mi ha causato l’appunto di Leo Ortolani sulle tette della protagonista femminile, accusata di “non ispirare sesso”…
    Al di là del fatto che l’attrice a me sembra una splendida ragazza (poi i gusti sono gusti, ci mancherebbe altro), è avvilente constatare come il maschio medio non riesca ad emanciparsi da quell’immaginario fumettistico che vuole l’eroina strizzata in costumini sexy.

    Rispondi
  3. Se non lo sapete, nella prima scrittura si Lucas di Sw era previsto che Luke fosse una ragazza. I primi bozzetti del personaggio, sono confluiti in toto in Rey.

    Rispondi
  4. quasi da controcanto vorrei sapere che ne pensi di questa recensione più “critica” (SPOILER anche qua). Premetto che non sono un fan di Star Wars, ma anando il cinema mi interessa anche star wars (credo di essere uno dei pochi a cui sono piaciuti i prrquel di LUcas, a parte JarJar)

    https://percorsidiversi.wordpress.com/2016/01/01/star-wars-o-del-formidabile-rilancio-del-franchise/

    Rispondi
  5. Abrams ha osato troppo, ha copiato il IV, infatti come dice Lucas non c’è nulla di nuovo apparte che è nato questo fantomatico e inutile “primo ordine” che già dal nome è un’idiozia, ha detto anche che ha dato la saga in mano a delle merde (non ha detto proprio così ma era sottinteso) e ha COMPLETAMENTE ragione. il comportamento dei personaggi è completamente diverso e privo di senso. naturalmente vi è una copia della morte nera, fatta malissimo. “ed è normale” che la nuova repubblica si trovi solo su tre sistemi e che venga distrutta così in un lampo, senza neanche spiegare la vita in essa e i ranghi politici da chi sono occupati.
    Abrams ha chiesto l’ “aiuto” di lucas tanto per fare scena poiché ogni suo consiglio, che sarebbe dovuto essere eseguito alla lettera (è il creatore insomma!!!), non è stata ascoltata. E in aggiunta dico che mi ero tanto lamentato che dovevano perfezionare gli effetti speciali della saga originale (naturalmente non incolpo lucas per questo) dopo aver visto questo mi sono detto “ma i combattimenti, che dovevano essere meglio di quelli del 3, sono peggio di quelli del 4”. Leggendo il tuo articolo rimango veramente perplesso sul fatto che tu abbia visto gli altri film con attenzione poiché anche il numero 1 è meglio del nuovo, credo che anche qui come nella saga originale sia stato commesso un grave errore di attori, ben solo francamente stava meglio con la maschera “forse era apposta per coprigli la faccia”.
    E dico a chi critica Jar-jar binks che era l’unico modo per smorzare il numero 1 che se no sarebbe diventato assai noioso, e comunque è un personaggio simpatico e divertente.
    L’unica cosa positiva che puoi trovare è che combacia perfettamente come continuazione della saga originale.
    Personalmente credo che il cuore di star wars, per quanto criticato, è la saga prequel poiché mostra la trasformazione di Anakin in darth vader (che è il vero protagonista).
    E il 3 credo assolutamente che sia meglio del 6 che trovo triste per l’interpretazione di quello sgorbio di Mark Hamill.

    Rispondi
  6. Volevo dire anche qualcosa sul capo del primo ordine che è scandaloso, è un gollum su scala più grande, non degno di essere un sith o di essere preso seriamente.
    Secondo me poi, mi posso anche sbagliare, è la moda negli USA mettere un nero con una ragazza bianca, (non per razzismo) forse è stato Obama a pretenderlo, ma comunque non ci stanno bene insieme.
    Un’altro fatto scandaloso è che kylo ren si faccia ferire dal primo idiota che impugna la spada laser e che lei naturalmente riesce ad utilizzare la saber senza uno straccio di addestramento, anche se venisse fuori che è imparentata con gli skywalker nessuno della sua famiglia, Anakin (figlio della forza stessa) o altri più vicini a lui come parentela, è mai riuscito ad addestrarsi da solo nelle arti della spada laser e a battere un sith che, come si dice nel film, non è il primo preso dalla strada, anche lui è imparentato con Anakin.
    Poi il lato che mi fa un po’ pena è come ho detto nell’altro commento il comportamento dei personaggi rinnovato da Abrams in negativo (es. scappare dall’incrociatore, cosa assai difficile, e loro hanno un comportamento demente, cioè ridere come dei forsennati appena distruggono il primo cannone laser che non è l’unico, infatti poi vengono colpiti).
    Ripeto ancora che il 3 è il più bello la fine della guerra dei cloni l’ascesa di darth vader, in pratica una figata di film, me la rivedrei 6 volte di seguito.

    Rispondi
  7. Ah e anche le colonne sonore sono vergognose, uno dei tanti aspetti per cui star wars è famoso andato in fumo, ditemi voi quando abbiamo sentito una delle classiche colonne sonore di guerre stellari in questo apparte uno spezzone quando Kylo ren parla con la maschera di darth vader ma proprio poco
    Vergognoso anche sotto questo aspetto

    Rispondi
    • Insomma, non sono sicura di aver capito, dato che sei stato molto stringato…ma non ti è piaciuto…😀

      Rispondi
      • Be mi sembra di aver descritto abbastanza bene le mie idee: un film in cui non viene spiegato nulla, troppo riassuntivo e ripeto che i comportamenti dei personaggi sono completamente diversi troppa indifferenza e stoltezza.
        Poi Abrams non conosce evidentemente cos’è la forza poiché un sith addestrato e parente di skywalker non può farsi ferire dal primo che prende una spada laser e da una che, pur essendo anche lei parente degli Skywalker, non ha ricevuto alcun addestramento Jedi.
        Poi aggiungo anche la ridicola spada di Kylo ren (una spada laser non è fatta così dai), insomma questo film è una presa in giro bella e buona di guerre stellari.

      • A forse intendevi sulle colonne sonore:
        Be su quel fronte basta vedere il film, sono SPARITE le colonne sonore travolgenti e piene di passione della saga, che almeno nel combattimento finale potevano esserci!!!
        Praticamente non c’erano colonne sonore di cui praticamente non si faceva caso poiché troppo asciutto e deboli.

      • Ehm, no veramente stavo scherzando sulla lunghezza dei tuoi commenti.🙂

  8. Ottime osservazioni, bella recensione e hai detto bene i motivi per cui VALE vedere questo film, se ti interessa qui ho detto la mia sul Film: https://loscalzo1979.wordpress.com/2015/12/31/la-prima-rece-non-si-scorda-mai-star-wars-il-risveglio-della-forza/

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: