Feed RSS

Non guardo Game of Thrones. 100% spoiler.

Dovevo fare questo “outing”. E scusate se è stupido, o se vi sembra infantile. Ma il giorno in cui imperversa la polemica sull’ennesima “puntata shock”, che termina – ormai lo sanno anche i sassi – con uno stupro odiosissimo perpetrato su Sansa Stark (perché nei libri non c’è, perché il personaggio aveva avuto una bella evoluzione e mo’ che succede?, perché fanno vedere la scena attraverso gli occhi di Theon, quindi il dolore di lei viene messo da parte…) devo ammettere che qualche volta ho commentato la serie solo per sentito dire.

Ho guardato la prima serie, poi a spizzichi e bocconi la seconda. Già tutte ste teste mozzate, arti tagliati, budella sbudellate…non è che mi andassero tanto a genio. Poi, su Rai 4, sono incappata in una scena “minore”: il re odiosetto Joffrey veniva “omaggiato” di due prostitute dallo zio Tyrion (della serie “se scopi, magari diventi meno antipatico”). E il reuccio infame che faceva? Sotto minaccia di una balestra, costringeva una delle due a violentare e sventrare l’altra con un bastone sulla cui sommità erano fissati degli uncini.

Ecco, diciamo che lì si è interrotto il mio rapporto con Game of Thrones. Lo so che è un telefilm avvincente, lo so che è davvero di moda.

Ma io non provo alcun piacere nel vedere un tale tasso di violenza. Non in un programma di intrattenimento.

E non è per bigottismo, né perché non ne capisco la contestualizzazione. Al contrario. Lo so che nel medioevo questo tipo di violenza era la prassi e non si può prescindere se ci sono dei personaggi cattivi fino alla follia, non si può certo pretendere che si comportino da minipony, giusto? Epperò io mi prendo il diritto di evitarmi queste cose.

E di continuare a sbavazzare su Supernatural.

»

  1. TANTOLOSAICHISONO

    concordo…

    Rispondi
  2. Non ho mai visto la serie ma a sentire/leggere commenti casuali sulle puntate non mi viene nemmeno la voglia di guardarla. Vivo anche senza teste mozzate, sbudellamenti, sangue a fiotti e stupri. Preferisco decisamente telefilm più tranquilli di questo.

    Rispondi
  3. Io però seguo con un certo gusto i Riassuntoni sul bellissimo blog “L’Antro Atomico del dottor Manhattan”. Che vi consiglio caldamente.🙂

    Rispondi
  4. Non ho visto la serie e come hai detto tu posso proprio risparmiarmela, senza essere accusata di bigottismo però vorrei dire che scene di questo tenore sarebbe il caso di mandarle in seconda serata (non so a che ora va in onda GOT, parlo in generale) sì è vero che c’è tanta violenza in tv, basta guardare il telegiornale, però così come (la maggior parte) dei film horror vanno in onda in seconda serata perché le scene di stupro possono essere invece benissimo mandate in onda in prima serata? Ricordo la scena di uno stupro di Bates Motel, che sicuramente non raggiunge i livelli di GOT ma che da donna mi ha particolarmente “colpita”, andata in onda in prima serata. Ecco, non dico di eliminarla (sia mai che invoco la censura) ma almeno di mandarla in orario più tardo quello sì.

    Rispondi
  5. se avessero messo la mdp fissa su Sansa che veniva stuprata dal sadico Ramsay si sarebbe parlato di morbosità, la scelta di tenere tutto “fuori campo” è stata saggia ma ovviamente le polemiche sono arrivate lo stesso (eppure non ci si dovrebbe sorprendere: è la stessa serie tv in cui una donna incinta è pugnalata ripetutamente nel ventre, ci sono bambini crocifissi, altri bambini uccisi e bruciati per farli passare per Bran e Rickon, gole squarciate, teste tagliate, teste spappolate, evirazioni, sbudellamenti, gente bruciata viva e chi più ne ha più ne metta), ciò non di meno capisco chi non ha gradito questo cambiamento rispetto ai libri (dove Ramsay stupra la moglie ma non è Sansa, è Jeyne Poole un personaggio “minore”, non POV a cui il fandom è meno affezionato, in effetti nella saga letteraria di Martin si parla anche di stupri sopratutto quando si raccontano saccheggi, razzie, invasioni di eserciti nemici ecc.. ma nessun personaggio importante finora è stato stuprato)..ma dal momento che gli sceneggiatori hanno deciso di far sposare Sansa a Ramsay (uno che, ricordiamolo, si diverte a evirare e scuoiare vive le persone) era uno sviluppo logico.
    Del resto Westeros è un universo patriarcal-medievale dove tutti i tipi di violenza (inclusa quella misogina) dominano e sappiamo bene che le donne non avevano voce in capitolo sulla scelta del marito: eri fortunata se ti capitava un Ned Stark, se invece ti capitava un Ramsay la prima notte era uno stupro legalizzato

    a me la serie piace abbastanza anche se “the books are better!” però capisco che non è adatta a tutti i palati
    (spero ancora che la storyline di Sansa non sia rovinata e che la Sansa della serie possa comunque diventare più forte)

    Rispondi
  6. Ho letto la polemica sullo stupro in un odiosissimo (e sterile) articolo che è riuscito a spoilerare persino nel titolo. Ho avuto l’impressione che si trattasse del tipico articolo “link bait”, per capirci. GOT è indubbiamente disturbante per la violenza spesso gratuita di molte scene, ma è una serie ben costruita e ben recitata, ricca di personaggi maschili, ma oso dire soprattutto femminili, di rara forza e complessità, una cosa che raramente ho riscontrato in altre serie tv. Per non parlare della qualità, dell’arguzia e, a volte, dello spasso di molti dei dialoghi.🙂 Comprendo che la serie possa non piacere, e ci mancherebbe! Ma consiglio di non ridurre il tutto alle scene violente. C’è molto più di quello.

    Rispondi
    • la violenza non mi è parsa gratuita ma è splatter sì e quini non è per tutti i palati
      comunque i personaggi femminili complessi quanto quelli maschili non mancano nelle serie tv

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: