Feed RSS

Vi sono mancata?

Per coloro (moltiiiiiiiissimi!) che hanno avuto paura che non tornassi più…tranquilli, eccomi qua. E dopo questa re-entrée spocchiosetta, lasciatemi dire che sono una pigra senza speranza.

Al rientro dalle ferie, sì, proprio quel giorno lì, mi è stato detto che “per un po’ non ci sarebbe stato bisogno di me in azienda” (leggasi Cassa Integrazione. Di nuovo.) e siccome non so quando tornerò a lavorare che ho fatto?

Mi sono ingegnata a trovare un nuovo lavoro? Non proprio.

Mi sono disperata? Nemmeno (anche se il buon senso suggerirebbe di essere almeno un bel po’ preoccupata).

Mi sono buttata sul blog come se non ci fosse un domani? NEIN (come vedete, questo è il primo post dopo la pausa estiva!)

E come sono sopravvissuta, secondo voi?

Cavolo, ragazzi, mi sono riposata un sacco.

Devo dire che molta gente al mio posto avrebbe già combinato 3000 cose, io invece, ho sentito che dovevo carburare. Smettere di lavorare (ora che ne avrei proprio bisogno perché ho molte spese improrogabili in vista) è un problema. Ma credo che sarebbe stato un problema ancora più grosso se mi fossi affannata. Ho cercato, come ho sempre consigliato a tutti voi, di vedere il lato positivo. E l’ho trovato.

Ho portato avanti i miei sideprojects con un certo impegno. Ho costruito dentro di me un piccolo cumulo di forza e speranza. Sembrerà a molti una sciocchezza, ma ora sento di avere tutto ciò che mi ci vuole per affrontare tutto quello che si presenterà.

Sono grata per quello che sta succedendo, perché mi sento pronta a spiccare un lungo salto. Ho le persone giuste vicino…insomma…come posso dire che mi sento bene, nonostante tutto? Mi sento bene.

Ancora una volta, mi sento di dire che questo modo di pensare (positivo) funziona: non elimina le difficoltà della vita, come vedete, ma è un grosso aiuto nel gestirle.

Oggi mi sento come quando si comincia qualcosa di bello. Fatto per voi stessi. Per cui anche fare fatica è un dono, perché porterà soddisfazione e gioia. Mi sento così e ci tenevo a dirvelo, perché questa sensazione è merito del pensiero positivo.

Da oggi, bando alla pigrizia. Ho voglia di fare cose. E voi?

Dopo la tempesta torna sempre il sereno!

 

Una risposta »

  1. Mi ha fatto veramente piacere leggere questo post una carica di positività incredibile brava …..

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: