Feed RSS

10 piccole cose che rendono speciale una giornata “normale”.

Un vecchio motto recita: “C’è chi vive pensando che niente sia un miracolo e chi vive pensando che tutto sia un miracolo“.

A quale categoria pensate di appartenere voi? Ci penso ogni tanto e mi convinco sempre più che la società ci addestri all’infelicità e all’insoddisfazione, per poter meglio approfittarsi di noi e del nostro “valore commerciale” come clienti di qualsiasi cosa.

Oggi pensavo che ci sono almeno 10 cose in una giornata qualunque che, riflettendoci sopra, sono attimi di puro piacere e non necessariamente devono costare un milione di euro.

Così, su due piedi, le prime dieci cose che vengono in mente a me:

1. Il caffè di prima mattina. (costo: 30 centesimi circa) Non so voi, ma senza non carburo. Me lo bevo in piedi, di fronte alla finestra, sperando che la giornata davanti a me sia piena di belle cose.

2. Spalmarmi la crema per il viso. (costo: 5 centesimi) è un’abitudine che ho preso. Si tratta di una crema all’aloe che dovrebbe essere idratante. Non penso che migliori di molto la mia pelle, però mi piace la sensazione che mi dà il massaggiarmi ed adoro il profumo.

 

3. Un bacio e un abbraccio a Lui e le carezze a Bubino (gratis). Di notte uno russa come una sega elettrica, l’altro mi zompetta sulle gambe. Li butterei dalla finestra più o meno fino alle 5 del mattino, dopodiché mi ritorna l’amore incondizionato. Alle 7.30, quando è ora di salutarsi, li adoro.

4. Ascoltare la musica mentre sono in auto, diretta verso l’ufficio (gratis).  A volte dover trascorrere un po’ di tempo in macchina è un privilegio.

5. Ricevere la telefonata a sorpresa di Lui che è in zona e pranzare insieme (costo: 10 euro). E’ troppo bello non dover andare nella nostra grigia mensa, ma prendersi una pausa in qualche ristorantino carino, soprattutto quando non ci se lo aspetta.

6. Ricevere un complimento (gratis), magari per qualcosa di buono ottenuto sul lavoro. Per quel che mi riguarda, i complimenti mi piace anche farli.

 

7. Osservare i colleghi e rendersi conto che – nonostante i limiti di ognuno – ci si trova a contatto con brave persone (gratis).  Non è scontato, ma TUTTI hanno un lato positivo, checché se ne dica. E basta ignorare chi proprio non vuol farlo vedere.

 

8. Uscire con il sole e pensare di avere ancora mezza giornata davanti (gratis). Ma anche in inverno, dai, si può fare qualcosa di interessante.

9. Vedere degli amici e farsi quattro risate (gratis). 

10. Avere un po’ di tempo da dedicare ad un hobby (gratis), che sia leggere un buon libro, costruire castelli di sabbia, arrampicarsi, praticare uno sport… Non importa che siano tre ore di fila, basta potersi ritagliare uno spazio in cui scaricare le tensioni accumulate.

Mentre scrivo mi vengono in mente decine di altre cose: farsi fare (o fare) un massaggio, fare una passeggiata canticchiando, riguardare vecchie fotografie, cucinare insieme a qualcuno, trovare qualcosa di nuovo da studiare e imparare…

Quante cose diamo per scontate? Un po’ troppe, mi sembra.

Se anche voi vivete ogni giorno piccoli miracoli come questi, è giusto riconoscerli e cominciare un percorso di gratitudine  che, come diciamo sempre, è il vero lievito del buon umore.

E la sfida è trovare ogni giorno qualcosa di nuovo per cui sentirsi fortunati e dire sempre grazie, grazie, grazie!

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: