Feed RSS

Scuola di Felicità 19 – Un passo dietro l’altro

Forse molti non sanno che una delle attività più importanti e sane di sempre è semplice e alla portata di tutti: si tratta di camminare.

Ora, forse, vi starete chiedendo che cosa ha a che fare il camminare con la felicità. Ebbene, andiamo a spiegare:

1. camminare per almeno mezz’ora al giorno porta con sé una quantità quasi impensabile di benefici fisici (e questo non lo dice la Zitella Felice – anche se fa rima – ma la scienza medica): fa bene al cuore e ai polmoni, aiuta a depositare i sali di calcio nelle ossa (quindi previene l’osteoporosi), rende i muscoli più scattanti (è pur sempre movimento e allenamento!), migliora la circolazione.

Vi sembra poco? E allora sappiate anche che:

2. favorendo l’ossigenazione del cervello, camminare è un antidepressivo naturale ed un grande aiuto alla creatività.  Inoltre è stato dimostrato che camminare, essendo un’attività fisica non pesante e piacevole, ha il potere di interrompere la routine stressante a cui ci sottoponiamo ogni giorno, offrendoci un break anche dal punto di vista mentale.

Immagine presa dalla sezione salute di “il Sole 24Ore”

3. camminare ha un effetto positivo anche sui nostri sensi: vista, udito e olfatto, continuamente stimolati, si affinano ed anche il tatto ed il gusto possono essere sollecitati specie se, avendo l’occasione di camminare in uno spazio verde, abbiamo l’occasione di cogliere un frutto selvatico.

4. camminare è GRATIS. L’unica spesa che occorrerebbe affrontare è quella di un buon paio di scarpe.

5. camminare è un’attività che si può fare da soli o in compagnia.

6. camminare può offrirci l’occasione per mettere in fila, un passo dietro l’altro, tutti i pensieri positivi e i ringraziamenti che vogliamo, oppure può darci l’occasione per ascoltare la nostra musica preferita.

7. Non si è mai troppo pigri per camminare. Infatti la ricerca dice che per ricevere tutti questi benefici bastano venti minuti al giorno.

8. Si può camminare ovunque, persino in città. Certo, chi ha la possibilità di poterlo fare attraverso un paesaggio naturale è più fortunato, ma ciò non significa che una passeggiata nel parco o tra le vetrine illuminate non sortisca qualche buon beneficio: l’importante è che si cammini con il solo scopo di farlo.

9. Camminare può farvi conoscere tanta gente con la vostra stessa passione: è alla portata di tutte le età e può rivelarsi uno sport impegnativo, se siete di quei tipi che per divertirsi devono arrivare a casa sulle ginocchia.

10. camminare può portarvi ovunque e darvi più fiducia in voi stessi. E’ un dono che non tutti hanno, perciò, quando infilate le scarpe da ginnastica, pensate alla fortuna che avete, con due gambe sane e perfettamente funzionanti.

…allora, non state già scalpitando? Non avete voglia di camminare un po’?

Se volete approfondire un po’, vi consiglio il sito da cui ho estratto queste informazioni: si tratta della pagina on line della rivista “Camminare” , che propone consigli utili, itinerari e chi più ne ha più ne metta.

…e non so voi, ma io ho tutta l’intenzione di cominciare da qui…che ne dite? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: