Feed RSS

Halloween: il Party Perfetto 4 [Dracula della NBC, by Only]

A volte un party ha bisogno di decollare. A volte alcuni ospiti arrivano in anticipo o…in ritardo e quindi come fare a mantenere l’atmosfera giusta? Un intero film, di solito, è troppo lungo. Ebbene, Only ha la soluzione per noi.

Only

 

Ed eccolo qua, il pilot che aspettavo con grande ansia in questa stagione televisiva.

Per quanto ami i telefilm sovrannaturali della CW, devo ammettere che il target di pubblico a cui si rivolgono, molto più giovane della sottoscritta!, li rende spesso dei prodotti un po’ depurati. Persino Supernatural, dove visivamente si depura molto poco, si punta però spesso sull’ironia per alleggerire l’impatto emotivo della trama su un pubblico considerato “giovane”.

Da questo Dracula mi aspettavo parecchio. L’NBC, l’emittente che lo trasmette, ha un target di pubblico più adulto, e i promo trasmessi promettevano:

-Un’atmosfera cupa, a tratti gotica. In fondo è di Bram Stoker che stiamo parlando.

-L’eleganza della fotografia e la cura nelle ambientazioni. Fondamentali se non si vuole apparire grotteschi, quando si mette in campo la Londra dell’epoca vittoriana.

-Sangue, ma proprio tanto, in senso reale e metaforico. Quando non scorre a fiumi, volevo almeno immaginare che.

Devo dire che dopo la visione del pilot, poco di cui sopra è stato disatteso.

Forse giusto il sangue: ecco, di quello se n’è visto pochino. Mi aspettavo molta più violenza, una maggiore brutalità, molte più scene al limite. Invece tutto ora mi è parso controllato, pure troppo, come se qualcuno stesse tastando il terreno…pardon, volevo dire il pubblico, per vedere fino a che punto potesse spingersi.

La trama del telefilm, personaggi a parte, ha poco in comune con il romanzo di Bram Stoker, ma altri telefilm da me molto amati mi hanno insegnato che questo non è necessariamente un lato negativo.

Qua Dracula assume l’identità di un facoltoso uomo d’affari americano per recarsi nella Londra del 1896, allo scopo di vendicarsi di un ordine segreto che gli distrusse la vita.

Per far ciò, si inserisce nella stretta maglia della società londinese, e qui incontriamo i personaggi del romanzo di Stoker: Jonathan Harker, Mina Murray, Lucy e il professor Van Helsing. Sarà interessante vedere come si intrecceranno, nel telefilm, le relazione tra loro e il conte Dracula. E quanto queste saranno fedeli a quanto ideato dal creatore del celebre vampiro.

Accanto a questi personaggi “storici”, diciamo così, ci sono ovviamente i personaggi inediti, tra i quali i cosiddetti nemici, ovvero gli appartenenti all’Ordine del Drago.

La parte di Dracula, o dell’americano Alexander Grayson se preferite, è affidata all’attore Jonathan Rhys Meyers , già noto al pubblico televisivo per aver interpretato Enrico VIII nei “Tudors”.

Se cercavano un attore carismatico, che fosse capace di trasudare sensualità ma anche un senso di repulsione verso la parte bestiale dell’essere un vampiro, credo che abbiano fatto la scelta azzeccata. Meyers è molto bravo a interpretare personaggi ambigui, come penso si rivelerà essere questo Dracula.

La parte di Mina Murray è di Jessica De Gouw, che chi ha visto la prima stagione di “Arrow” ricorderà nei panni di the Huntress.

Mi è piaciuta subito: secondo me è semplicemente una creatura meravigliosa, e i suoi lineamenti delicati si sposano benissimo con l’epoca vittoriana. La trovo una Mina perfetta.

Sugli altri personaggi ancora non mi pronuncio: si è dato loro troppo poco spazio per poterli già giudicare, e la più carismatica per ora mi è parsa Victoria Smurfit nei panni di Lady Jane, l’unica oltre ai due sopra citati a cui si sia dato per ora vero risalto.

Non che mi aspetti poi chissà che da Harker e Lucy, che erano due piattole anche nel romanzo di Stoker: bisognerebbe fare una vera rivoluzione del loro essere per renderli veramente interessanti.

La NBC ha commissionato una prima stagione di Dracula di dieci puntate, e chi è incuriosito ma non ha voglia di fare fatica con l’inglese sarà felice di sapere che da noi arriverà già a marzo su Mediaset Premium.

Speriamo che il venerdì sera, un po’ di stanca per tutta la tv americana, non sia penalizzante per gli ascolti, ma c’è da dire che questo nuovo “Dracula” è stato messo al traino dell’ottimo “Grimm”, serie che raccoglie un nutrito pubblico che dovrebbe avere gli stessi gusti televisivi.

Capito gente? Mentre aspettate gli invitati o se volete “scaldare” la serata niente di meglio di un telefilm “a tema”. Dura il giusto e vi proietta immediatamente nella giusta atmosfera! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: