Feed RSS

La lista minima dei vostri privilegi

Intervento di Maschilista Ignorante che dirà che non è vero tra 3…2…1…cmq ancora grazie signora Di Rienzo! 😀

»

  1. oggi personaggi femminili positivi o comunque interessanti quanto quelli maschili nel cinema e nei fumetti e nei cartoon non sono più così rari per fortuna. I libri di scuola specie in Italia sono un problema,è vero. Se la trama, il richiede di mostrare certe immagini di nudo, erotiche, sexy vanno mostrate (anche quello fa parte della vita), checchè se ne dica non stanno lì solo per “intrattenere il “maschio etero” (mettere nella stessa pentola cinema, pubblicità, riviste è errato, a mio parere) peraltro uomini sexy e attraenti non è che manchino nei film (l’importante è avere attori credibili per il ruolo). Per quanto riguarda la cura personale ed estetica essa esiste per uomini e per donne in forme diverse ma esiste e ognuno, anche il più “trasandato” di noi la gestisce come crede e per le ragioni che crede. Anche i canoni estetici maschili e femminili esistono, cambiano ma non svaniscono ed esistono i gusti estetici di ognuno di noi sul nostro corpo e su quello altrui, gusti che nascono in una cultura ma sono nostri comunque. Le difficoltà vissute dagli uomini “brutti” nel quotidiano sarebbe bene le raccontassero loro anche se a volte fanno troppo le vittime (come so bene), agli uomini “brutti” o presunti tali dico la stessa cosa che direi alle donne: se il tuo aspetto fisico nonostante le cure che gli dedichi (compresi abiti che lo valorizzano) non ti piace e/o non piace alle persone a cui vuoi piacere, hai il diritto di modificarlo con metodi vari, se non vuoi o non puoi farlo devi trovare la forza di affrontare la vita e rispondere a tono a chi ti umilia per il tuo aspetto estetico (tanto chi ti detesta troverà sempre una ragione per farlo pure se tu fossi bellissimo/a). In ogni caso, trova il modo, qualunque sia, di stare bene, trova la tua dimensione estetica se non ti vuoi bene non potrai neanche migliorarti e prenderti cura di te in ogni senso compreso quello estetico e/o di salute

    Rispondi
    • “l’importante è avere attori credibili per il ruolo”
      anche fisicamente

      Rispondi
    • Sì, ma c’è una sottile differenza, Paolo: il canone estetico femminile è estremamente più limitato. Quante volte hai sentito parlare di uomini non belli, ma affascinanti? E magari sono dei ciospi galattici, ma attraggono le donne.Pensa a uno come Sean Penn: è oggettivamente bruttino, con quella faccia un po’ da panino al prosciutto, però…moltissime donne ne apprezzano il fascino. Per le donne, questo fascino è molto più raro e troppo spesso si ferma ad un bel visino o alla misura del reggiseno (spesso gonfiata). Siamo sempre lì. Non ho nulla contro le ragazze che incarnano il canone, ho da ridire sull’estrema ristrettezza di tale canone. Che non sarebbe un problema delle donne, ma semmai una traduzione della poca fantasia maschile (come il porno, del resto), ma alla fine lo diventa. 🙂

      Rispondi
      • Sean Penn bruttino? Non mi pare, fossi io “bruttino” in quel modo..vabbè, questione di gusti..secondo me “oggettivamente” è più bello Penn di un Al Pacino o di un Dustin Hoffman che poi nemmeno loro sono bruttissimi e hanno certamente fascino..sopratutto Al
        Non so..personalmente ritengo bellezza e fascino difficilmente separabili, e sicuramente possono combinarsi in più modi…rimanendo sulle attrici, senza scomodare grandi del passato Anna Magnani o una Bette Davis (due considerate non bellissime ma piene di fascino) oggi ci sono attrici non più giovani, che certo hanno perso inevitabilmente un certo tipo di bellezza legato alla giovane età ma sono ancora incredibilmente affascinanti e per me anche “belle” in un modo diverso, in rapporto all’età: Meryl Streep, Helen Mirren, Judi Dench..voglio dire se io avessi più di sessant’anni ma forse nche qualcuno in meno non mi dispiacerebbe una notte romantica con helen mirren
        fermo restando il discorso sui “canoni” che possono anche allargarsi anche per le donne, che tutti, io compreso, abbiamo i nostri gusti estetici per cui troviamo fisicamente attraenti certe persone (che siano “bellissime” o no) più di altre (e questi gusti nascono dentro una cultura ma sono nostri comunque) io credo che la bellezza anche fisica possa essere molteplice

  2. Paolo puoi essere relativista quanto vuoi, ma il senso dell’articolo non lo cambi. TU sei relativista, il resyto del mondo evidentemente….no. 🙂

    Rispondi
    • Relativista? Mah..io ho i miei gusti come tutti..(e tra Mila Kunis e Kathy Bates o tra Daniel Craig e Danny De Vito è palese chi è più bello fisicamente, poi vabbè tutti e quattro si sono dimostrati bravi e convincenti nei personaggi che hanno interpretato)..comunque ho già detto quello che penso

      Rispondi
      • poi nella vita può capitare anche di essere attratti da chi non è considerato bellissimo/a..alla fine le ragioni per cui certe cose accadono le sanno solo le due persone

  3. Ecco, esatto, ma i gusti personali non c’entrano una fava col senso dell’articolo. 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: