Feed RSS

Lo Hobbit, di Peter Jackson (per la serie “finalmente l’ho visto anche io, ora smettete di sfottermi!)

Ebbene sì, ce l’ho fatta.

Dopo aver subito SEI MESI di mobbing cinematografico da parte dei miei amici NERD, che non hanno concepito come una che soprannominano Elfo, che ha studiato il Sindarin e che ha visto al cinema la trilogia de “Il Signore degli Anelli” complessivamente 20 volte abbia potuto non precipitarsi al cinema il giorno stesso dell’uscita, ho recuperato il DVD e ho passato le mie due ore buone nella Terra di Mezzo di Peter Jackson.

Devo dire che sono stata buonina, in questo semestre, e che ho fatto di tutto per tenermi alla larga dai commenti in rete, ma devo anche aggiungere che quando ho sentito che “Lo Hobbit” sarebbe stata una trilogia mi sono chiesta come caspita avrebbero fatto a trarre 3 filmazzi di tre ore da un testo che – lo ammetto! – non mi   è mai piaciuto granché.

Devo dire che sono rimasta piacevolmente stupita, ma anche che, secondo me, “Lo Hobbit” vive ancora nel riflesso dello splendore della Trilogia.

La trama della prima parte, “Un viaggio inaspettato“, è abbastanza semplice da riassumere: poco prima di consegnare l’Anello a Frodo (e distruggergli la vita, praticamente!) lo zio Bilbo Baggins ripensa alle avventure che lo hanno condotto a quel momento e scrive in un libro i ricordi della sua gioventù. Ci troviamo quindi circa 60 anni prima dell’inizio de “Il Signore degli Anelli”, quando il giovane hobbit viene ingaggiato, apparentemente senza motivo,  da Gandalf il Grigio per accompagnare una compagnia di 13 nani che si sta dirigendo ad Erebor, la Montagna Solitaria. Questa, l’antico regno perduto dei nani,  ora è sotto il dominio del Drago Smaug. L’erede al trono di Erebor, l’impavido Thorin Scudo-di-Quercia (discretamente bonazzo, per essere un Nano!) ha formato questo gruppo di fedelissimi e li sta conducendo praticamente a morte certa per tentare di riprendere ciò che gli appartiene. Gandalf lo aiuta, perché, oltre ad apprezzarne l’intento, intuisce che un’Ombra e una Minaccia stanno cominciando a muoversi e la Terra di Mezzo potrebbe essere seriamente in pericolo, benché tutti – compresi i re degli Elfi, ne siano ancora incosapevoli.

Bilbo si trova suo malgrado a seguire le avventure  dei Nani, dimostrando un coraggio ben oltre le aspettative di chiunque. Durante un combattimento, precipita in una grotta, dove trova per caso un anello d’oro e se lo mette in tasca. Subito dopo fa conoscenza con la strana creatura Gollum, con cui ingaggia una battaglia di indovinelli. Solo dopo averlo sconfitto Bilbo si renderà conto che Gollum e l’Anello sono legati indissolubilmente e che il monile potrebbe essere molto più di ciò che sembra. Nel frattempo, Smaug si risveglia nel profondo della montagna e questo promette grossi guai per tutti i componenti della compagnia.

Ooooh. La mia domanda adesso è: cosa faranno negli altri DUE FILM (da due ore e mezzo l’uno)? Certo, certo arriveranno ad Erebor e sconfiggeranno Smaug. Certo, certo attraverseranno il Bosco Atro. Certo, certo, si renderà evidente il conflitto da Thorin e Thranduil (che per chi non lo sapesse è il Padre di Legolas). Ma ci vorranno davvero 5 ore?

Sono un po’ perplessa.

Intendiamoci: “Lo Hobbit” mi è piaciuto. Visivamente, riprendendo in tutto e per tutto le atmosfere de “Il Signore degli Anelli”, è una festa per gli occhi. L’epicità della storia è inferiore, certo, ma occorre contestualizzare il libro da cui è tratto, che era  esplicitamente rivolto al pubblico infantile. Inoltre la resa del personaggio di Thorin, a cui è stato conferito molto spessore, secondo me, rende plausibile l’infittirsi della trama.

Ottima anche l’idea di richiamare praticamente tutto il Cast della Trilogia. Rivedere Galadriel, Saruman, Elrond, Gollum e persino Frodo è un piacere infinito per i fans. Facciamo inoltre la conoscenza di nuovi personaggi: oltre ai tredici nani (il già citato Thorin e poi: Dwalin, Balin,Kili,Firi, Dori,Nori, Ori,Oin, Gloin – il papà di Gimli!!!-, Bifur, Bofur e Bombur!!!), appare Radagast il Bruno, l’Istar con i poteri della Natura e che parla con gli animali, un personaggio comico che sfreccia su una slitta trainata da lepri velocissime, in grado di seminare persino i mannari.

Io poi faccio poco testo, perché quando vedo roba elfica vado fuori di testa, quindi il mio giudizio potrebbe essere un tantino forzato da questa mia preferenza. Insomma, mi dispiace di non averlo visto al cinema, dove sicuramente la resa sarebbe stata ancora migliore: è una pellicola che merita e che – anche se sospettata di essere una mera operazione commerciale – ha una sua dignità. I seguiti potrebbero riservarci belle sorprese. Peccato che bisognerà aspettare DUE ANNI per la conclusione (e chi ce la fa?).

»

  1. Un film bellissimo. Al cinema, con un 3D da paura, è stato una vera esperienza dei sensi. Non vedo l’ora di vedere il 2 e il 3 anche se, da tolkeniana della prima ora, mi sono posta le tue stesse domande perché Lo Hobbit è un libro piccolo, che mi piacque molto, ma insomma una trilogia la regge poco. Staremo a vedere e… un consiglio: il prossimo al cinema! 😉

    Rispondi
  2. al cinema il 3D, come dice lauraetlory, era da paura….aspetto fiduciosa e molto ottimista il seguito

    Rispondi
  3. Io ho iniziato a guardarlo giusto ieri sera. E poi mi sono addormentata… non mi sta piacendo molto. Troppo lineare, ingenuo, infantile… cioè, io non ho letto il libro perciò non posso pronunciarmi in proposito, però certe trovate le ho trovate davvero grezze ò_ò
    Ma de gustibus u_u

    Rispondi
  4. A me il libro è sempre piaciuto, però il primo film mi ha abbastanza delusa… oserei dire 6+ come voto..
    Gli altri 2 flm? Secondo me ci faranno vedere un sacco di cose che nel libro non ci sono ovviamente, come il Bianco Consiglio, e PJ finalmente si toglierà il sassolino dalla scarpa e girerà un po’ di scene dalle appendici di LOTR 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: