Feed RSS

Le due “esse” di Banshee, by Only

…e mentre io sono alle prese con la Crisi ecco Only che giunge in mio soccorso con un nuovo – e a quanto pare gustosissimo – telefilm!

Only

Sospettavo che Alain Ball (creatore tra gli altri True Blood e Six feet Under) mi avrebbe fatto vedere qualcosa di, se non bello, almeno interessante.

Solo che mi mancava il tempo per soddisfare qualsiasi mia curiosità al riguardo di “Banshee”, la sua nuova creatura, seguendo già un numero considerevole di telefilm.

Ma si sa, l’occasione  fa la “telefilm addicted” guardona e in questo caso la mia è stata che tutte le mie serie fossero in pausa primaverile.

In teoria i soli dieci episodi che compongono la prima stagione sarebbero dovuti durarmi giusti giusti le due settimane di buco telefilmico. In pratica, me li sono sparati tutti in tre giorni. Tre! E dopo molte notti a tirar tardi, ora sono in un nuovo loop telefilmico e sfoggio delle occhiaie che mi fanno assomigliare a Po: complimenti a me, davvero!

Ora, sulla carta il telefilm esulava un po’ dai miei schemi abituali:

1.non ci sono belloni

2.non c’è l’elemento soprannaturale

3….che non ci sono belloni l’ho già detto??

Con le premesse di cui sopra, devo ammettere che ho iniziato la visione se non scettica, quantomeno tiepida, e l’ho terminata entusiasta. “Banshee” è volato ai vertici della mia personale classifica 2013 accanto ad  Arrow  e sono stata quindi felice di sapere che, grazie al pari entusiasmo degli americani, una seconda stagione è stata confermata per gennaio 2014.

Ma veniamo a noi, di cosa parla esattamente questa nuova serie? Vi dico subito che il titolo, e la trama, non hanno nulla a che vedere con l’omonima creatura soprannaturale che popola il folklore irlandese.

“Banshee” qui è la cittadina dell’est coast americano dove arriva Lucas Hood, reduce da quindici anni di carcere per rapina. L’uomo giunge in questo piccolo centro della Pennsylvania, popolato tra gli altri dagli hamish, alla ricerca della sua ex amante e di una bazzecola in diamanti, giusto qualche milioncino di dollari in pietruzze luccicose. Quando Lucas arriva a Banshee, nuova dimora della sua donna, ha solo il proposito di recuperare la sua parte della refurtiva e sparire: mr Rabbit, il boss russo a cui ha sottratto anni prima i diamanti, ha aspettato solo che Lucas uscisse di prigione per mettersi sulle sue tracce e recuperare il maltonto. Invece, l’arrivo a Banshee cambierà le priorità di Lucas, specie quando gli capiterà un’occasione che non potrà fare a meno di cogliere..

Il protagonista, interpretato da un bravissimo Antony Starr (classe 1975..grande annata!!), non è sicuramente un bellone in senso assoluto,

A me non sembra manco un ciospo, però! (N.d.MissLoisLane)

ma ciò non gli impedisce di mietere vittime…e se nel telefilm ne fa di ogni tipo, in questo caso parlo di quelle femminili. Le donne di Banshee sembrano tutte intrigate da lui e viene da chiedersi il perché: è solo un uomo poco portato a condividere pensieri ed emozioni con chicchessia, che non sembra classificabile né tra i buoni né tra i cattivi, belloccio quanto basta, violento al limite della psicopatia ma solo con i ragazzacci…..non mi dite che vi state ancora chiedendo perché le donne di Banshee cercano tutte di infilarsi nei suoi pant…volevo dire nella sua testa!

E le telespettatrici? Loro di Lucas Hood sanno qualcosa di più, ovviamente, conoscono i retroscena del suo essere quello che è. Sanno che il suo motore è l’amore per Anastasia, la sua donna quindici anni prima, mai davvero dimenticata. Noi tutte(i) sospettiamo che i diamanti siano solo una scusa, che sia lei quello che vuole davvero…e la frittata è fatta anche con le telespettatrici, più o meno romantiche!

Il telefilm è di Alain Ball dicevamo, quindi dovete prepararvi alla presenza delle due esse: tanto sangue, in varie forme (il “bad guy” di Banshee gestisce un macello di carni bovine, e se non è un senso figurativo questo!) e sesso quanto basta. La violenza è marcata ma non è mai gratuita: essa è figlia della condizione di Banshee come Sin city, della quale Lucas Hood sarà la cura. O forse, il male peggiore.

Vi lascio con il theme opening della serie TV, con in sottofondo la splendida musica dei Methodic doubt. L’anima rockettara che è in me si esalta molto quando sente questa canzone!

 

»

  1. Non è decisamente un ciospo!:) Forse l’ho svilito un po’..ghghghgh^^

    Rispondi
  2. “Il protagonista, interpretato da un bravissimo Antony Starr, non è sicuramente un bellone in senso assoluto,” vede la foto… “Beh, oddìo, è un gran bel pezzo!” legge il commento sotto “A me non sembra manco un ciospo, però!” scoppia a ridere per 5 minuti 😀
    Ah, ragazze, siamo prese malissimo! 😀
    V

    Rispondi
    • ahahahah:) Ora lo sapevo che passo per quella difficile..:D
      Io intendevo dai un bellone da copertina, tipo Ian Somerhalder…o Stephen Amell…o Luca Argentero…ecco vi ho buttato lì tre nomi giusto a caso: non è uno che appena entra in scena ti stracci le vesti! E’ belloccio via ma non è un bello in senso assoluto.:) Poi è indiscutibilmente un omaccione pieno di fascino…specie quando poi ti fai intrippare dal personaggio.:) E ora basta, sennò i maschietti che passano di qui se ne fuggono a gambe levate.:D

      Rispondi
      • Mah, personalmente preferisco questo allo Ian che nomini. Gran bel ragazzo, per carità, ma mi ha quell’aria “artefatta” che non me lo fa apprezzare più di tanto. Questo ha un’aria più “vera”. Poi va a gusti, per carità.
        A me piacciono i metallari 😀
        V

  3. OK, va beneee scherzavo. E’ un bellone ed è il motivo per cui lo guardavo..contente?:D

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: