Feed RSS

Questo articolo mi è piaciuto così tanto che ve lo giro. Augurando a tutte (e a tutti!) di diventare liberi come la ragazza di cui si parla.

Ex UAGDC

Con tutte le banali rappresentazioni a cui ci obbligano i media, c’è una serie tv che arriva dagli USA e che merita almeno una visione ( ma abbondate pure! ): GIRLS.

È da poco iniziata la seconda stagione, ma anche solo grazie alle fatiche della prima ha meritato due premi all’ultima edizione dei Golden Globe, miglior Comedy e miglior attrice Comedy.

Le girls sono quattro, vivono a New York, ma niente a che vedere con le chiacchierate semi-sboccacciate di Samantha, la carriera di Carrie, gli appartamenti alto borghesi e Manhattan. Qui si fa sul serio.
E sul serio si dipingono giovani donne per niente patinate, ma vive, di carne e tatuaggi e affitti da pagare e lavoro che non si trova e uomini e donne disfunzionali come il mondo che ci gira intorno, ma non per questo meno appassionate e brillanti.
Ragazze comuni di una classe media che si…

View original post 1.000 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: