Feed RSS

Scuola di Felicità 11 – L’importanza delle (buone) parole

 Una tra le peculiarità dell’Essere Umano è la complessità con cui comunichiamo. Sono sempre stata convinta – proprio perché so di avere tanta fantasia – che le parole abbiano una vita propria e che siano molto più di quanto ci sembrano.

Ho sempre dato alle parole estrema importanza, ma solo recentemente ho letto di come esse abbiano davvero il grande potere di influenzare la nostra vita e, anzi, in certi casi si rivelino vere e proprie “formule magiche” che possono portare fortune o arrecare danno.

Forse adesso sì che mi prenderete per pazza.

Provo a spiegarvi un po’ meglio.

Avete mai ascoltato veramente voi stessi mentre parlate? Con ogni probabilità no, oppure l’avete fatto in modo un po’ distratto. Oppure più che ai termini utilizzati, vi siete concentrati sul significato.

Vi faccio un piccolo esempio:

Se io dico: “Non voglio arrivare in ritardo” o “Voglio essere puntuale” per molti sarà lo stesso. Il concetto in sé non cambia, ma la modalità di espressione di questa idea è molto differente.

La prima frase mi pone già in una situazione di svantaggio, mentre la seconda dichiara ciò a cui io tendo veramente.

Un altro esempio? Poniamo che abbiate problemi con i colleghi d’ufficio. Che vi trattino in modo poco rispettoso, o qualcosa di simile. Ovviamente, quando pensate a loro, il vostro pensiero principale sarà qualcosa come: “Non voglio più essere trattato male”. Ma così facendo non modificate, nella vostra mente, la situazione. Anzi, vi ponete da soli in situazione di svantaggio. Voi siete quelli maltrattati  contro la vostra volontà.

Provate invece a sforzarvi di ripetere: “Voglio essere trattato con rispetto e ammirazione.”

Forse il primo giorno non funzionerà, ma ho la certezza quasi matematica (quasi! Eh eh!) che dopo pochissimo noterete un cambiamento.

Che cosa sarà cambiato? No, nessuno avrà dato una bastonata sulla nuca ai vostri colleghi, semplicemente VOI avrete agito sul vostro inconscio. Non so come, ma vi porrete in maniera differente ai loro occhi e loro reagiranno di conseguenza.

Succede così un po’ per tutto.

E’ per questo che la psicologia legata alla Felicità ritiene così importanti le Affermazioni Positive.

loveword

Ora, forse molti di voi conosceranno già Louise Hay: è un’arzilla vecchietta americana, autrice del libro “Puoi guarire la tua vita”. Sinceramente io il suo libro non l’ho letto, e lei non è al top delle mie preferenze, perché rivolge la filosofia del pensiero positivo su un versante un po’ troppo “religioso” per i miei gusti e per di più lei sì che dice che si può guarire senza alcuna medicina, cosa che io reputo un po’ azzardata (o forse non ho ancora sviluppato la fiducia necessaria…che dirvi? Per me siete malati non dovete escludere NESSUNA cura.). Però Louise Hay ha un pregio: è colei che ha dato più forza alla teoria delle affermazioni positive e nei siti che si rifanno alle sue teorie se ne trovano di molto belle, eccone un esempio, dal sito “Anime Radianti”.

Ciò che davvero serve a tutti è imparare il valore della Benedizione.

Attenzione, non sto facendo propaganda religiosa. Sto parlando del termine nel suo significato più radicale: Benedire. Bene.Dire. Dire Bene.

Quando parliamo bene di una cosa, essa assume istantaneamente un valore. Quando parliamo bene di una persona o con lei, i benefici che si ottengono sono oltre quelli che possiamo immaginare.

Per non considerare di quanto sia importante ricevere o regalare un complimento sentito. Anche per una piccola cosa.

Avete mai notato che, a volte, dire a qualcuno anche solo: “Ti trovo bene oggi! Che bel vestito!” Oppure “Che cosa simpatica che hai detto!” illumina una persona? Avete mai provato a farlo spontaneamente?

Ora, di certo non basterà dire “Voglio vincere alla lotteria” per trovarsi in mano il biglietto vincente. Eppure, sono convinta che l’Universo ci ascolta. E che quando le nostre parole sono in perfetta sintonia con i nostri pensieri e le nostre più profonde emozioni, Qualcosa si muove – in positivo – per aiutarci.

Ovviamente Dire Bene non è facile. Ma è qualcosa che possiamo sempre imparare non avete visto il Pensiero Felice n. 76?

Una risposta »

  1. Rimanendo in tema di “parole” parole sante le tue…le parola hanno una grande forza e potere mai sotto valutarle.
    Un saluto

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: