Feed RSS

Legge 194 salva. E ora?

Solo poche righe, per ricordare con una certa soddisfazione che ieri la Consulta ha (ri)esaminato la legge sulla libera scelta in caso di gravidanza indesiderata e l’ha trovata ineccepibile.

E vorrei anche un po’ vedere, dico adesso, ma vi confesso che per un po’ ho avuto paura che l’ennesimo diritto fondamentale delle donne venisse ritoccato ad uso e consumo di pochi.

Ribadiamo che la Legge 194 NON INCORAGGIA l’aborto, ma lascia alla Donna la possibilità di scelta ragionata, in  equilibrio con le sue necessità e nel rispetto della vita sia della madre che dell’eventuale futuro bambino. Proprio così, altro che prolife.

C’è però una nota stridente: è che in Italia la Legge 194 viene rosicchiata dall’interno, a causa dell’elevatissimo numero di obiettori di coscienza. Ora, io non obbligherei mai nessuno a procurare un aborto, però chi intraprende gli studi in medicina dovrebbe essere cosciente che anche questo potrebbe essere parte del suo lavoro. E’ un po’ come uno che non vuole praticare punture e che insiste a fare il medico. Bello mio, mi viene da dire: scegli – se non un altro mestiere – un’altra specializzazione.

O, per lo meno, gli ospedali dovrebbero garantire un numero di medici non obiettori uguale o superiore a coloro che invece rifiutano l’intervento (dato anche che in molti casi questi te lo rifiutano in ospedale AGGRATISSE, ma poi i precetti morali finiscono giù dal cesso con una musichetta deliziosa appena ti presenti nelle loro cliniche private pagando fior di soldoni).

Quindi il prossimo passo qual è?

Applicarla, sta benedetta legge, nei casi consentiti. Dare sostegno alle Donne, qualsiasi difficile scelta esse compiano.

»

  1. [quote]Ribadiamo che la Legge 194 NON INCORAGGIA l’aborto, ma lascia alla Donna la possibilità di scelta ragionata, [/quote]

    E’ così, ma troppo spesso il significato di questa legge viene travisato. E’ prima di tutto dai media: televisioni, giornali, Chiesa spesso lasciano passare tutt’altro messaggio. Ma a voi non ha mai dato fastidio dover chiarire, quando dite che siete a favore di questa legge, dover anche precisare che non siete favorevoli all’aborto come metodo contraccettivo a prescindere? A me sì. In un caso mi sono anche sentita dire “eppure sei madre..”
    ????
    Il fatto che IO probabilmente (e badate, uso il condizionale..bisogna trovarsi in mezzo per poter guidicare e spero di non trovarmici mai..) non abortirei mai non vuol dire che voglia vivere in un paese dove QUESTO DIRITTO DI SCELTA venga negato a qualunque donna.
    Senza mai neanche accennare al fatto che spesso le donne che passano attraverso questa decisione compiono una scelta dolorosissima che le segnerà per tutta la vita.
    Svegliamoci e non lasciamo che il giornalismo pressapochista travisi la realtà.
    Vogliono davvero farci credere che quando non c’era la legge le donne non morivano in mano a macellai che praticavano gli aborti clandestini senza nessuna tutela sanitaria e legale?
    Nessuno ne parla mai di questo o si fa sottotono, lo avete notato?

    Rispondi
    • E’ esattamente il motivo per cui mi scaldo tanto, Only. Credo che la maternità sia un miracolo e un mistero profondo, ma credo che la donna sia anche ALTRO. E credo che concedere la possibilità di scelta sia un diritto fondamentale. E anche io penso che – personalmente – non abortirei. Ma mai, mai, mai mi sognerei di impedire la scelta a qualcun’altra.

      Rispondi
  2. eviterò i miei commenti contro la chiesa, la morale comune, il finto moralismo che accomuna la maggior parte delle persone.. ooops, Ale, non riesco a fare un commento!

    Rispondi
    • Mah, secondo me non è nemmeno “finto moralismo”. E, sinceramente, io sono d’accordo nel tentare di limitare l’incidenza degli aborti nella nostra società, sia perché poter diventare madre penso sia una fortuna, sia perché questa scelta si accompagna a tutto un codazzo di questioni psicologiche che per la ragazza non sono sempre facilissime da sopportare. Tuttavia, VOLER IMPEDIRE la scelta ad altre è un obbrobrio sociale e morale. Non c’è convinzione religiosa che possa convincermi. 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: