Feed RSS

Di fare il muratore

Ok, di solito il giorno del post polemico è il venerdì, ma non mi trattengo più perciò ‘sta settimana anticipiamo, contenti?

Spunto di vita reale: ieri sentivo discutere i colleghi e ovviamente mi è uscito fuori il Pippone Femminista. Lo so, sono dei santi, ma mi devono sopportare.

Comunque si discuteva di ruoli. E devo dire che, per un momento, mi è sembrato di vederela Luce fuori dal Tunnel, in quanto mi sembrava che stessero effettivamente ragionando su come la società costringa le Donne in caselle che spesso e volentieri ci stanno strette.

Poi, però, è arrivato il Luogo Comune: “Beh, però negare i ruoli è ridicolo, scusa. E’ inutile, ma una Donna non potrà mai, mai fare il muratore come un uomo.”

A parte il fatto che occorrerebbe distinguere quale donna e quale uomo mettere a paragone (nel mio caso – col fisico da Sollevatrice di Polemiche che mi ritrovo – è probabile che come manovale farei schifo, ma non credo sia così per tutte), poniamo anche che questo sia vero in generale. A me, però,  è venuta spontanea una risposta che li ha lasciati tutti un po’ spettinati, ovvero: “Scusate, ma chi lo ha deciso che è questo l’importante?”

Ora, ne possiamo parlare.

Forse all’Età della Pietra la forza bruta era essenziale per la sopravvivenza. E per forza bruta intendo potenza muscolare priva di intelligenza. Fiiiquo, anche le scimmie ce l’hanno.

Dopodiché, però , mi risulta che noi ci siamo un tantino evoluti. Il problema è che tutta la nostra cultura, storia ed evoluzione è stata tagliata su stoffa esclusivamente maschile. Le donne hanno dovuto occupare i pochi spazi liberi. Le donne stesse poi, per fattori culturali e religiosi, hanno promosso tutto questo.

La fatidica divisione tra Puttane e Spose è tuttora difesa da moltissime donne e l’articolo di “Un altro genere di comunicazione” che ho rebloggato pochi giorni fa ne è una testimonianza avvilente ma genuina.

Il fatto è che andiamo a battere sempre sullo stesso tasto dolente: in qualunque categoria tu venga messa, essa è sempre ad uso e consumo maschile. La Sposa per la famiglia, la Puttana per il sesso.

Come sfuggire a tutto questo? Non ne ho idea, so solo che si può fare insieme. Riflettendoci e parlandone molto. Tanto per cominciare.

E, parlando di forza e di  “muratori” (sia chiaro che non ce l’ho assolutamente con la categoria) anche qui chi ha stabilito che sia questa la “cosa più importante”? Sono davvero più importanti la forza e la capacità di  costruire una casa rispetto a quelle necessarie per dare alla luce un bambino? Davvero davvero?

Perché mi risulta che, senza una creatura abbastanza forte da sopportare quel dolore, oggi forse l’umanità sarebbe estinta…e parlo anche per coloro che non sono e non saranno mai madri. Perché quella forza ce l’avrebbero ugualmente.

Quindi, quando ci chiamate sesso debole, è il caso di contare fino a  dieci.

PS: a proposito di maternità e diritti negati, ricordo a tutti che domani inizia il “processo” alla Legge 194, che sancisce la LIBERTA’ DI SCELTA. Se siete davvero a favore della vita, difendete questa Legge con le unghie e con i denti. Scrivete #save194 su Twitter e, se potete, cercate i gruppi che si riuniranno simbolicamente davanti ai tribunali delle vostre città. Uomini o Donne che siate, non permettiamo a nessuno di decidere del nostro corpo, della nostra vita e del nostro futuro.

»

  1. “Perché mi risulta che, senza una creatura abbastanza forte da sopportare quel dolore, oggi forse l’umanità sarebbe estinta…e parlo anche per coloro che non sono e non saranno mai madri. Perché quella forza ce l’avrebbero ugualmente.”

    frequento molti blog a tematica femminista e forse da quelle parti qualcuno potrebbe dire che stai “inchiodando le donne alla funzione materna” però per quel che vale sono d’accordo con te.
    e lo sono anche sulla difesa della legge 194 anche se è frustrante difendere qualcosa che si credeva acquisito

    Rispondi
  2. per me le prime nemiche delle donne, sono le donne stesse

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: