Feed RSS

Tradimiiieeentooooooo!!!

No, con questo titolo non voglio inneggiare all’ultimo singolo di Julio Iglésias (ma è ancora vivo?). E’ che giorni fa, se ben vi ricordate, io parlavo di “responsabilità e superficialità” e qualcuno del commentarium ha dirottato il discorso sul tradimento in una coppia.

Siccome non era in topic ho promesso un post in merito ed eccolo qua, anche se credo che non dirò nulla di particolarmente appassionante.

Il motivo è uno solo: io i traditori li disprezzo.

Ieri parlavo al telefono con MarVer (avevo chiesto a lui di scrivermi l’articolo, ma purtroppo non ha tempo) e lui mi ha dato il consiglio di essere comprensiva…mi spiace ma non ce la faccio. Dai, insomma, il tradimento è proprio una cosa da stronzi. (E qui vinco il Premio per la Considerazione Più Arguta, vero?)

Partiamo da questo presupposto: ci sono statistiche apocalittiche che dicono che tipo l’80% delle coppie si tradisce o si è tradita. Mi è venuto un colpo, comprendendo di vivere proprio nel mondo di Pocahontas.

Il motivo per cui non riesco a concepire il tradimento è molto semplice: sono convinta che nessuno possa pensare che – tradendo – la persona con cui si sta non venga ferita. E, se ami qualcuno, ferirlo/a è l’ultima cosa che vuoi fare. Ne deduco sherlockianamente che se preferisci appagare l’istinto di un momento non ami più la persona con cui stai. Quindi perché non dirglielo PRIMA, invece di ingannarla? Vi lasciate e poi tu fai quello che vuoi.

E invece no: ogni giorno ascolto storie deprimenti su cialtroni e cialtrone il cui unico fine è tenere il piede in due (o più) scarpe! Esssì, forse il mondo ti spinge ad ammirare la gente che si prende gioco dei sentimenti altrui, invece nel mio piccolo penso che bisognerebbe curarli, altroché. A bastonate, possibilmente.

Sono un po’ definitiva? Eh eh eh, non vi preoccupate, le sparo grosse perché è il mio blog. Di solito quando ascolto storie di tradimento tento di capire la situazione (e poi mi incazzo in privato).

Ciò che più mi dà noia sono i tentativi infami di giustificazione. E putacaso, benché il tradimento non sia questione di genere, le scuse peggiori sono adottate dai maschietti.

Infatti, quasi mai si sente qualcosa tipo “Sono uno stronzo, mi sono innamorato di un’altra.”. Eh no, il maschio si giustifica con qualcosa come:

– Non siamo fatti per essere monogami

– Dopo un po’ ci si annoia, è normale cercare dell’altro.

– E’ che ero ubriaco…

Calci in bocca, ragazze mie. L’unica soluzione sono dei gran calci in bocca.

L’unico luogo comune che ritengo accettabile (ma non giustificabile, attenzione!) sono i motivi che inducono al tradimento uomini e donne. E sono convinta che solitamente gli uomini tradiscano per cause molto più superficiali, rispetto alle donne.

Per spiegarmi meglio: secondo me, nella grande maggioranza dei casi, il tradimento della donna è sentimentale, mentre quello dell’uomo è sessuale.

E a voi ragazzi che state per saltare su esclamando che il tradimento femminile è più grave dico: SPARATEVI. Sono brutti nello stesso identico modo.

Infine continuiamo con la domanda da 1.000.000 di dollari.

Gioco di immaginazione: hai una coppia di amici, il cui rapporto traballa. Tu sei amico/a di entrambi più o meno allo stesso modo e vieni a sapere senza ombra di dubbio che uno dei due tradisce l’altro.

Come ti comporti?

E se fossi tu, nei panni del tradito?

»

  1. Calci in bocca ragazze!!! E sparatevi!!!! Sottoscrivo è una cosa inconcepibile secondo me. Sarà un mio limite, ma non riesco a capire coloro che perdonano un tradimento. Certo c’è tradimento e tradimento, è una cosa diversa se ci sono figli e complicazioni di mezzo, ma in linea generale è una cosa che non riesco a tollerare perchè come oltre a mancanza di amore è proprio una mancanza di rispetto bella e buona e delle più infide!!! Detto questo penso che se si è amico di entrambi forse bisognerebbe far riflettere il traditore e convincerlo a dire la verità ed eventualmente intervenire! Bello questo post mi sta salenso una viuuuuleeeenza!!!!! 😉

    Rispondi
    • Sì, oggi sto un po’ di viuuulenza anche io, non so perché di solito sono molto più posata. 🙂

      Rispondi
    • Come c’è tradimento e tradimento c’è anche perdono e perdono.
      C’è il perdono di chi chiude gli occhi e finge che tutto vada ancora bene, e c’è il perdono di chi ha passato una serata intera a dialogare con il partner e a capire le ragioni del tradimento.
      Personalmente io sono un po’ drastica in queste cose, nel senso che dopo un tradimento io sono il tipo che cerca il dialogo, per provare a capire cosa nella coppia non funziona, ma di fronte a un tradimento che va avanti da tempo di nascosto non ci sono scuse, è finita senza se e senza ma.
      Quanto al domandone finale, anche io cercherei di parlare a quello dei due che tradisce, per farlo/a riflettere sui motivi del tradimento e convincerlo/a a dire la verità all’altro/a, che se poi lo sapesse in un altro modo sarebbe peggio (e no, non è una minaccia velata).

      Rispondi
  2. il maschio cerca di giustificarsi le donne manco quello, e sono proprio loro a tradire di più o a far terminare una relazione perchè interessate ad altro.
    d’altronde nella nostra società (perchè già all’estero inizia ad essere diverso) le ragazze sono martellate e baccagliate continuamente, prima o poi non c’è da stupirsi se cedono.

    bello il mondo di pocahontas, ci starei volentieri anche io. poi però un giorno ti capita di venire risvegliato altrove e ti accorgi che prima stavi in matrix, ora sei sveglio ma tutto fa più schifo.

    Rispondi
    • Scusa, chi te l’ha detto che sono le donne a tradire di più? Voglio i riferimenti eh, non il “mi hanno detto”. 😉

      Rispondi
      • una statistica non sarà mai attendibile:
        il maschio che tradisce è visto addirittura come un ganzo, quindi diffonderà la notizia anche se non vera, la donna che tradisce come una zoccola quindi mentirà il più possibile.

        io mi baso su dati che riguardano mie conoscenze, forse vivrò in situazioni particolari, ma per ora la media è quasi tripla rispetto ai maschietti.

        in fondo siamo onesti: l’uomo è uno degli esseri più pigri in assoluto. laddove si trova bene con una compagna, chi glielo fa fare di cercarsi complicazioni altrove? è la donna che storicamente da sempre apprezza gli intrighi sentimentali…

      • Secondo me ti basi un po’ troppo sulla tua esperienza personale. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: