Feed RSS

Uomini che parlano di donne 3: non è un paese per vecchie.

Non è un paese per vecchie”  non è farina del mio sacco, ma è il titolo del più recente libro di Loredana Lipperini. Non l’ho letto, ma lo utilizzo lo stesso, perché in questi giorni mi è capitato spesso di riflettere su come l’età – per le donne- sia ancora un problema.

Vi do lo scoop, tanto chi mi segue su facebook già lo sa: da qualche giorno c’è un Lui nella mia vita. E si dà il caso che Lui sia tremendamente giovane. Nel senso che ha un DUE davanti e il numero che segue il due è decisamente piccolo. Io sono felice, ma non è per parlare di me o di Lui che scrivo, bensì prendo spunto dal fatto che ora so con certezza quanto l’età sia una fattore con cui molte donne devono fare i conti, prima o poi.

Vediamola così: se un uomo si mette con una donna molto più giovane, la cosa passa sotto silenzio – anzi qualcuno dice che sia meglio così (perché le donne maturano prima. O perché le donne giovani hanno le chiappe più sode. Scegliete voi il grado di sensibilità, io ormai ho perso le speranze). Se una donna si mette con un uomo molto più giovane, invece, c’è qualcosa che non va.

I giornali, specie quelli scandalistici, mi parlano di una certa inversione di tendenza: cioè sarebbero in parecchie, adesso, le ragazze che scelgono un compagno d’età inferiore. Si pensi a quanto è stata strombazzata la storia tra Demi Moore e Ashton Kutcher.

Sì, peccato che quando poi lui l’ha tradita e abbandonata, di tutte le voci che prima la esaltavano perché era sempre bellissima anche a 50 anni, la più gentile è stata un COSA TI ASPETTAVI?

Cosa si aspettava Demi? Boh, probabilmente amore e rispetto, poi non so.

Ma anche questo non è il punto focale della mia riflessione. Il punto focale è che l’unica cosa che contava è che Demi fosse sempre bellissima, anche a 50 anni.

Demi, come molte altre, è COSTRETTA ad essere bella. Ma lei fa un lavoro che lo richiede, deve essere un modello, per continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo.

Eppure, mi chiedo io, che fine ci si può aspettare se tutto ciò che serve è di corrispondere ad un modello estetico che va bene solo finché hai 20 anni?

Della questione estetica abbiamo già parlato QUI. Il “problema dell’età” è qualcosa di strettamente correlato. Non credo di esagerare nel dire che questa società dell’immagine non ci perdona di invecchiare. E non credo di dire una stupidaggine se affermo che, invece, con gli uomini è molto più elastica.

Il motivo è molto semplice, a mio avviso, anche se qualcuno si offenderà: poiché la visione del mondo è ancora improntata sul gusto maschile, essa è estremamente limitata.

Per esempio,la sessualità delle donne di una “certa” età è qualcosa di cui non si sente MAI parlare. E’ come se una donna, quando entra in menopausa, smettesse di essere tale. Non avesse più sogni, desideri, pensieri erotici.

L’uomo attempato, invece, quando dice a tutti che appena presa la pensione mollerà tutto e andrà a Cuba dove sarà ben lieto di mantenere (e farsi prendere per il culo da) una ventenne è accolto da uno Scroscio di Applausi.

Il discorso è sempre lo stesso: se una donna viene apprezzata solo ed esclusivamente per le sue qualità estetiche è inevitabile che prima o poi queste verranno a mancare. Quindi, chi lascia che questo avvenga, pensi sempre che se un uomo ti vuole solo per il fisico poi non gli ci vorrà niente a sostituirti come una bambola. E’ così, per quanto suoni assurdo.

E’ per questo che trovare l’amore che duri per sempre è così raro.

E’ per questo che, penso, dovremmo cominciare noi stesse a perdonarci. Perdonare le rughe, perdonare la pelle che si fa meno tesa, perdonare il sederino che – ahimé – non è più adatto alla pubblicità degli slip (se mai lo è stato!).

Questo è un altro motivo per cui – sebbene non sia affatto contraria alle cremine, che non funzionano ma ti fanno star meglio di umore – non apprezzo i ritocchi estetici. Secondo me fanno apparire le star grottesche. E, soprattutto, non tolgono loro nemmeno un anno, ma creano uno sgradevole effetto “canotto”.

Certo, piacerebbe a tutte invecchiare come Jane Fonda. Non si può. Consolatevi: davvero le cose che importano sono altre. Guardate Rita Levi Montalcini.

»

  1. premesso che la signora rita non è che goda della mia più grande stima, secondo me il problema fondamentale del rapporto tra una donna più grande e un uomo più piccolo è da ricercare nel desiderio di maternità che arriverà quasi sicuramente prima di quello della paternità. sono scelte importanti da fare in due, e andare d’accordo diventa molto complicato.
    se questo problema non sussiste, ogni problema legato alla differenza di età diventa secondario.

    Rispondi
  2. Mi dispiace per la fine della love story con Kutcher, quantunque Demi Moore non credo abbia problemi a “consolarsi” con un altro figone trentenne se lo desidera. è vero che chi lavora nello spettacolo (a maggior ragione se è nello star-system hollywoodiano) deve badare particolarmente al suo aspetto..lavora anche con quello.
    Comunque non sono certo che Demi Moore fosse apprezzata dal suo oramai ex solo per la sua bellezza fisica, per quanto infatti l’attrazione fisica sia fondamentale, se la loro relazione si fosse basata solo su quello credo che sarebbe finita molto prima.
    Quanto all’accettare il tempo che passa sono anche d’accordo (per “tenersi in forma” e invecchiare “bene”se uno ci tiene basta fare moto e mangiare sano)..sui ritocchi estetici delle star non mi pronuncio..l’importante è che recitino bene

    Rispondi
  3. tesoro, ma non avevo capito che stava continuando con il giovincello! è lo stesso con cui sei andata al cinema?! wow!! adesso anche tu hai il toy boy!!

    Rispondi
  4. Idea: gli uomini smetteranno di guardare solo il fisico delle donne quando queste, negli uomini, smetteranno di guardare solo il portafoglio…

    Rispondi
    • Sai che io non ho mai – e ripeto mai – sentito due donne parlare di un uomo in base alle possibilità economiche, nel giudicarlo? Sono fortunata?

      Rispondi
      • quando una donna s’innamora non è mai solo per il portafoglio e quando un uomo s’innamora non è mai solo per il fisico (per quanto l’attrazione fisica sia basilare per entrambi)..poi se un uomo misura il proprio valore solo in base ai suoi soldi è logico che attiri donne che la vedono allo stesso modo. Ci si sceglie in due 8per una notte o per la vita) e i motivi li sanno solo loro due

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: