Feed RSS

Immortals, di Tarsem Singh

Com’è piccolo il mondo (del cinema!). Avevo da poco finito di recensire “Biancaneve”, che mi sono ritrovata tra le mani il DVD di “Immortals”, dello stesso regista. Essendo una giornata grigia, essendo io da sola e essendo stato spacciato come film fratello di 300, che a me è piaciuto da matti, mi sono detta…perché no?

Comincio con un giudizio globale: il film non mi è dispiaciuto. Il problema è che non ci ho capito niente. No, non è che ci sia una trama troppo complicata: siamo ai tempi del Mito (e quindi si parte bene). Il re Iperione (Mickey Rourke) è un cattivone perchésssì (cioè non si capisce bene che cosa lo spinga). Un giorno ha la brillante idea di liberare i Titani, ovvero le divinità sconfitte ed imprigionate da Zeus (Ma perché? Perchésssì!). Mentre imperversa in giro per la  ricerca di un Arco Magico che gli consentirà di svolgere il suo scellerato proposito, attacca il villaggio in cui vive il giovane contadino Teseo. E commette l’errore fatale di sgozzargli la madre. (Perché? Chiederete voi. Perchésssì.) Da quel momento Teseo diventa il suo più forte avversario (figuriamoci gli altri…ehm…no, scherzo). Viene fuori che Teseo è stato allevato nientepopodimeno che da Zeus sotto spoglie mortali e che TUTTI GLI DEI combattono dalla sua parte. Se ne accorge anche Fedra, la Vergine dell’Oracolo che vedrà il futuro finché rimarrà pura. Cinque minuti dopo aver messo gli occhi sul nostro eroe, scordatevi l’oracolo. E c’è da capirla. Il motivo per cui sono un po’ confusionaria nel raccontarvi questo film è che il protagonista è Henry Cavill.

L'America ha Armi di Distruzione di Massa. Ecco la prova.

E il Maledetto Henry Cavill è un Figo che fa spavento. Cioè, ti fa perdere il filo della trama, specie perché metà del film sono primi piani suoi, della sua fossetta sul mento, dei riccioli, dei pettorali…lo ammetto, mi ha creato un paio d’ore di Impotenza Mentale. Mi ha fatto venire un Alzheimer da Fighezza. Non mi ricordavo neanche più chi fosse Teseo nella mitologia, per me poteva anche andare a cercare il Creatore di Patatine Fritte.

Ammesso questo, il film è divertente e al cinema deve essere stato spettacolare. La fotografia mi è piaciuta, costumi e scenari un po’ meno, perché in alcuni punti hanno tirato al risparmio e sembra girato a Gardaland.

Ma c’è Henry Cavill, a voi frega qualcosa della scenografia? A me no.

Beh, per farvela breve, ci sono epiche battaglie, e se vi è piaciuto 300 anche questo non vi dispiacerà, ma è meglio non mettere i due film a paragone, perché Immortals ne uscirebbe abbastanza con le ossa rotte in quanto manca quasi completamente di epica.

Ma c’è Henry Cavill, a voi vi frega dell’epica?

PS: vengo giusto a sapere che il suddetto interpreterà SuperMan nel rebooth della serie. Non credo che la calzamaglia rossoblu avrà un’abitante più bello di questo. Perciò, anche se per me Superman è sempre stato Tom Welling, andrò al cinema, mi sa. 😀

»

  1. ma c’è quel figo di KELLAN LUTZ nel film?! sbavo.. XD

    Rispondi
  2. Io l’ho visto al cinema e m’era piaciuto mica poco, sai 😀

    Rispondi
    • Non ho mai detto che sia un brutto film, sto solo dicendo che il Figonzo che ci hanno messo oscura il resto. Ci ho gli ormoni alti, in questo periodo, che te devo dì? E’ un danno collaterale della zitellitudine prolungata: ti attacchi agli attori. 😀

      Rispondi
      • No no, tranquilla, avevo capito 😀 Comunque al di là del bonazzo – che ho mooooolto apprezzato – mi è piaciuta un sacco la fotografia… Leggendo la tua recensione di Mirror Mirror mi pare di capire che è abitudine del regista in questione, sbaglio? Io non lo conosco, questo è il suo primo film che ho visto – almeno credo o.o

      • Sì, credo che sia un marchio di fabbrica di questo regista. Crea scenografie colorate e molto incisive.

  3. ahahahahah non ho ancora visto il film ma cercavo qualcosa sull’argomento…e tu mi hai fatto sbellicare XD

    Rispondi
  4. COME TOM WELLING? E IL POVERO CRISTOFORO REEVE DOVE ME L’HAI LASCIATO?
    Ma ‘ste ggggiovani d’oggi…
    Non affronto qui la spinosa “questione Smallville” perché poi dovresti cacciarmi dal blog. 🙂

    Rispondi
    • Beh, se conti che Cristoforo è stato il mio primo amore cinematografico sfondi una porta aperta. Però prova tu a vedere un telefilm PER DIECI ANNI e a immaginare superman con un’altra faccia ahahahaha! Quanto al blog io caccio solo i maleducati che insultano, non chi ha opinioni diverse…;)

      Rispondi
      • Ci ho provato, per dieci lunghi anni (per finire con un enorme vaffa nella sequenza finale dell’ultima puntata). Ma Superman è rimasto sempre Cristoforino. Leggere in parallelo il fumetto ha aiutato, comunque… E Brandon Routh nello stesso ruolo non t’è piaciuto? 🙂

      • No, Brandon Routh mi sa di pollo arrosto. Sarà pure un bel ragazzo, ma non mi dice niente di niente di niente. E il suo film su superman per me era telefonatissimo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: